Yogurt di soia fatto in casa

29 Gennaio 2020

Yogurt di soia fatto in casa

2 Comments  /  Vai alla ricetta

Lo Yogurt di soia fatto in casa richiede solo due ingredienti, è ottimo sia da solo a colazione, sia come base per tantissime ricette.

Nella Ruota dell’anno i primi giorni di febbraio sono davvero speciali. Nel mondo dei celti con Imbolc, come in quello dell’antica Roma con i Lupercali, si celebrava il culmine dell’inverno con riti legati al latte e al fuoco; in epoca cristiana questi riti vennero poi equiparati alla Candelora e la benedizione delle candele.

Quelli di Imbolc sono giorni di rinascita e purificazione sia esteriore che interiore e tanti sono i modi per celebrare questo momento di passaggio. Pulire casa dagli oggetti che non ci servono più (e riciclarli o donarli), accendere candele bianche e gialle, piantare i primi semi, meditare su ciò che ci affligge e cercare di lasciarlo andare… Siccome credo da sempre sia importante ricordare e celebrare questi momenti, ho deciso di uscire allo scoperto e raccontarvi cosa faremo (e mangeremo) durante questi giorni fatti di erbe e latte, di candele e piatti confortanti.

Fra gli ingredienti più importanti della cucina di Imbolc ci sono la panna e i formaggi freschi, usati per zuppe, pane, crostate, stufati… Nel mio mondo un’eccellente alternativa è lo yogurt che preparo a casa e che poi faccio colare in un telo per ottenere una sorta di formaggio cremoso. La scorsa estate vi avevo mostrato come preparo uno yogurt a base di soia e anacardi, estremamente denso e più ricco di grassi, mentre oggi vi racconto come realizzo il più semplice yogurt di soia. Prepararlo è molto gratificante, facilissimo ed economico: per cominciare vi basteranno latte, yogurt di soia di buona qualità ed un po’ di pazienza.


Questa ricetta fa per te perché…

  • facile ed economica
  • 100% vegetale
  • senza glutine, senza zucchero e senza lattosio
  • adatti a vegetariani e vegani

Questa ricetta non ha ancora valutazioni.

Yogurt di soia fatto in casa

29 Gennaio 2020
: 7
: 15 min
: 5 min
: 6ore 20 min
: Facile

Lo Yogurt di soia fatto in casa richiede solo due ingredienti, è ottimo sia da solo a colazione, sia come base per tantissime ricette.

Di:

Ingredienti
  • 1 litro di latte di soia senza zucchero o aromi
  • 250 g di yogurt di soia con fermenti vivi
Procedimento
  • Step 1 Metti a scaldare il latte di soia in una pentola in acciaio abbastanza capiente fino a portarlo a bollore. Appena il latte bolle, abbassa la fiamma e lascialo sobbollire per 5 minuti, quindi spegni il fuoco e fallo intiepidire.
  • Step 2 Quando il latte di soia è tiepido, aggiungi lo yogurt e mescola delicatamente con un cucchiaio di legno fino a quando non sarà tutto ben omogeneo.
  • Step 3 Versa la miscela di latte e yogurt di soia nella yogurtiera oppure nei vasetti (se in dotazione) e lascia fermentare per 6 ore.
  • Step 4 Trasferisci lo yogurt in frigorifero e aspetta almeno 1 ora prima di gustarlo.
  • Step 5 Ricorda di tenere da parte circa 250 g di yogurt ed utilizzarlo come starter per la preparazione successiva.
Yogurt di soia fatto in casa

Il consiglio in più

Se preferisci aromatizzare il tuo Yogurt di soia fatto in casa, puoi aggiungere frutta fresca ridotta a pezzetti o purea, cacao, vaniglia, caffé solubile direttamente al latte assieme allo yogurt che fungerà da starter. Ricorda comunque di tenere da parte 2 vasetti di yogurt bianco, che ti serviranno per preparare nuovamente lo yogurt.


Calorie: 96.99 kcal 6%*|Grassi: 3.48 g 7%*|
Carboidrati: 11.49 g  5%*|Proteine: 5.45 g 7%*|
Fibre: 0.64 2%*|Sodio: 75.72 mg 6%*
(*rispetto al fabbisogno medio giornaliero)
Scopri i valori nutrizionali completi di questa ricetta su Oreegano!

Se ti è piaciuto lo Yogurt di soia fatto in casa, prova anche

HAI PROVATO QUESTA RICETTA?
Scatta una bella foto e condividila su Instagram! Ricorda di farmelo sapere usando il tag @very.stefy.berry e l’hashtag #vitadacoccinelle.

Condividi


2 thoughts on “Yogurt di soia fatto in casa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.