Bevande e formaggi vegetali/ Colazione/ Legumi/ Preparo in casa/ Ricette base/ Ricette senza cottura/ Senza glutine/ Senza latte e derivati/ Senza zucchero

Yogurt di soia fatto in casa

29 Gennaio 2020

Lo Yogurt di soia fatto in casa richiede solo due ingredienti, è ottimo sia da solo a colazione, sia come base per tantissime ricette.

Nella Ruota dell’anno i primi giorni di febbraio sono davvero speciali. Nel mondo dei celti con Imbolc, come in quello dell’antica Roma con i Lupercali, si celebrava il culmine dell’inverno con riti legati al latte e al fuoco; in epoca cristiana questi riti vennero poi equiparati alla Candelora e la benedizione delle candele.

Quelli di Imbolc sono giorni di rinascita e purificazione sia esteriore che interiore e tanti sono i modi per celebrare questo momento di passaggio. Pulire casa dagli oggetti che non ci servono più (e riciclarli o donarli), accendere candele bianche e gialle, piantare i primi semi, meditare su ciò che ci affligge e cercare di lasciarlo andare… Siccome credo da sempre sia importante ricordare e celebrare questi momenti, ho deciso di uscire allo scoperto e raccontarvi cosa faremo (e mangeremo) durante questi giorni fatti di erbe e latte, di candele e piatti confortanti.

Fra gli ingredienti più importanti della cucina di Imbolc ci sono la panna e i formaggi freschi, usati per zuppe, pane, crostate, stufati… Nel mio mondo un’eccellente alternativa è lo yogurt che preparo a casa e che poi faccio colare in un telo per ottenere una sorta di formaggio cremoso. La scorsa estate vi avevo mostrato come preparo uno yogurt a base di soia e anacardi, estremamente denso e più ricco di grassi, mentre oggi vi racconto come realizzo il più semplice yogurt di soia. Prepararlo è molto gratificante, facilissimo ed economico: per cominciare vi basteranno latte, yogurt di soia di buona qualità ed un po’ di pazienza.


Questa ricetta fa per te perché…

  • facile ed economica
  • 100% vegetale
  • senza glutine, senza zucchero e senza lattosio
  • adatti a vegetariani e vegani

Yogurt di soia fatto in casa

Formaggi vegetali Cucina Vegetariana
Di Stefania Porzioni: 6 vasetti o 900 g di yogurt
Preparazione: 15 minuti + 6 - 8 ore di fermentazione Cottura: 10 minuti

Lo Yogurt di soia fatto in casa richiede solo due ingredienti, è ottimo sia da solo a colazione, sia come base per tantissime ricette.

Ingredienti

  • 1 litro di latte di soia senza zucchero o aromi
  • 150 g di yogurt di soia con fermenti vivi

Procedimento

1

Metti a scaldare il latte di soia in una pentola in acciaio abbastanza capiente fino a portarlo a bollore. Appena il latte bolle, abbassa la fiamma e lascialo sobbollire per 5 minuti, quindi spegni il fuoco e fallo intiepidire.

2

Quando il latte di soia è tiepido, aggiungi lo yogurt e mescola delicatamente con un cucchiaio di legno fino a quando non sarà tutto ben omogeneo.

3

Versa la miscela di latte e yogurt di soia nella yogurtiera oppure nei vasetti (se in dotazione) e lascia fermentare per 6 ore.

4

Trasferisci lo yogurt in frigorifero e aspetta almeno 1 ora prima di gustarlo.

5

Ricorda di tenere da parte circa 150 g di yogurt ed utilizzarlo come starter per la preparazione successiva.

Note

Se preferisci aromatizzare il tuo Yogurt di soia fatto in casa, puoi aggiungere frutta fresca ridotta a pezzetti o purea, cacao, vaniglia, caffé solubile direttamente al latte assieme allo yogurt che fungerà da starter. Ricorda comunque di tenere da parte 1 vasetto di yogurt bianco, che ti servirà per preparare nuovamente lo yogurt.

Yogurt di soia fatto in casa

Variante senza yogurtiera

Se non hai a disposizione una yogurtiera, puoi comunque preparare lo yogurt senza problemi utilizzando il forno di casa, in modo che i vasetti possano stare al calduccio e a temperatura costante.

Una volta fatto bollire ed intiepidire il latte di soia, ti basterà aggiungere lo starter e mescolarlo molto bene. Dovrai quindi versare il composto nei vasetti o, se ti è più comodo, in un unico vaso più grande (io in genere lo divido fra 2 vasi da 500 ml) e posizionarli chiusi sul ripiano del forno in precedenza coperto con un canovaccio. A questo punto occorrerà coprire bene i vasetti: una vecchia coperta o un maglione che non usi più saranno perfetti.

Una volta sistemati i vasetti, accendi il forno per 1 minuto e 30 secondi e spegnilo immediatamente. Da quel momento dimentica i vasetti per 8 ore. Una volta pronto lo yogurt, dovrai ritirare i vasetti e riporli subito in frigorifero, aspettando circa 1 ora prima di poterlo consumare come preferisci.

Ricorda sempre di tenere da parte 150 g di yogurt da utilizzare come starter per le preparazioni successive.


Calorie: 96.99 kcal 6%*|Grassi: 3.48 g 7%*|
Carboidrati: 11.49 g  5%*|Proteine: 5.45 g 7%*|
Fibre: 0.64 2%*|Sodio: 75.72 mg 6%*
(*rispetto al fabbisogno medio giornaliero)
Scopri i valori nutrizionali completi di questa ricetta su Oreegano!

Se ti è piaciuto lo Yogurt di soia fatto in casa, prova anche

HAI PROVATO QUESTA RICETTA?
Scatta una bella foto e condividila su Instagram! Ricorda di farmelo sapere usando il tag @very.stefy.berry e l’hashtag #vitadacoccinelle.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

2 Commenti

  • Rispondi
    Arianna
    11 Febbraio 2020 a 13:12

    Ciao! Al posto dello yogurt posso utilizzare i fermenti lattici in polvere?

    • Rispondi
      Stefania
      16 Febbraio 2020 a 15:59

      Ciao!
      Sì, certamente. In questo caso però per i tempi di fermentazione ti conviene seguire le indicazioni riportate sulla confezione.

    Lascia una risposta

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.