Autunno/ Cereali/ Colazione/ Dolci d'autunno/ Dolci e biscotti/ Frutta secca/ Halloween/ Ricette al forno/ Ricette etniche/ Senza latte e derivati/ Senza uova

Soul cakes o Biscotti delle anime

28 Ottobre 2020

Le Soul cakes o Biscotti delle anime sono un dolce dei Paesi anglosassoni; venivano donati ai poveri e ai bambini nel periodo di Ognissanti.

Come sapete, sento molto questo periodo di transizione e per me è un po’ come se in questo momento dell’anno un ciclo si chiudesse per lasciare spazio a uno nuovo. Adoro celebrare questo passaggio, ma mi piace farlo con la semplicità che mi contraddistingue. Niente dolciumi assurdi o macabri (anche se i teschi di zucchero messicani per me sono stupendi!) e niente maschere mostruose… Solo candele, buon vino, zucca e castagne arrosto, uno stufato con quel che c’è e qualche dolce con una storia da raccontare.

I biscotti delle anime sono un dolcino per Halloween di quelli veri, con una storia antichissima, che fonda le sue origini nel medioevo. Eh sì, perché questi biscotti morbidi ripieni di uvetta e con una croce sopra nacquero in Irlanda, dove venivano preparati nel periodo di Ognissanti e regalati ai poveri e ai bambini in cambio di preghiere per l’anima di chi gliele avesse donati. Come tutti i dolci anglosassoni, hanno pochi fronzoli (cosa che adoro), ma le spezie e il ripieno di uvetta sono una delizia che vale la pena assaggiare. Preparare questo dolce antico e magico è facilissimo; questa versione, poi, è completamente vegetale, senzalatte e senzauova.


Le Fave dei Morti

Le Fave dei Morti sono un dolce antico che si prepara tradizionalmente in Romagna e in parte dell’Italia centrale durante la festività di Ognissanti.


Questa ricetta fa per te perché

  • ricca di frutta secca
  • con pochissimo zucchero
  • a base di farine non raffinate
  • senza uova e latticini
  • adatta a vegetariani e vegani

Soul cakes o Biscotti delle anime

Dolci e biscotti Cucina Anglosassone
Di Stefania Porzioni: 15 biscotti
Preparazione: 30 minuti + 30 minuti di riposo Cottura: 20 minuti

Le Soul cakes o Biscotti delle anime sono un dolce dei Paesi anglosassoni; venivano donati ai poveri e ai bambini nel periodo di Ognissanti.

Ingredienti

  • 280 g di farina di farro integrale
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di noce moscata in polvere
  • 1 pizzico di sale
  • 8 g di cremor tartaro
  • 70 g di zucchero grezzo di canna
  • 70 g di burro vegetale (io ho usato quello di cocco)
  • 90 g di yogurt bianco di soia
  • 60 g di uvetta

Procedimento

1

In una ciotola mescola la farina, la cannella, la noce moscata, il sale e il cremor tartaro.

2

In una ciotola più capiente monta con le fruste elettriche lo zucchero grezzo di canna e il burro vegetale. Aggiungi lo yogurt poco per volta mescolando con una spatola.

3

Sempre con la spatola, incorpora le polveri un po' per volta e per ultima l'uvetta precedentemente tritata. Copri la ciotola con pellicola e lascia riposare l'impasto in frigorifero per 30 minuti.

4

Trascorsi i 30 minuti, ho recupera l'impasto e stendilo sul ripiano infarinato aiutandoti con il mattarello; dovrai ottenere uno spessore di circa mezzo centimetro. Con un bicchiere taglia i biscotti fino a esaurire l'impasto.

5

Disponi i biscotti su una teglia rivestita di carta forno e prima di infornare, incidili con un coltellino formando una croce; se ti piace, puoi decorare la croce con qualche chicco di uvetta.

6

Cuoci le Soul cakes in forno preriscaldato a 180°C per 20 minuti e falle raffreddare su una griglia prima di servirle.

Il consiglio in più

Questa stessa ricetta si presta bene ad essere modificata utilizzando i mirtilli rossi al posto dell’uvetta. Ti basterà utilizzarne una stessa quantità e tritarla grossolanamente prima di aggiungerla all’impasto.


Se ti sono piaciute le Soul cakes o Biscotti delle anime, prova anche


VUOI FARMI UNA DOMANDA O LASCIARMI UN COMMENTO?
Scrivimi qua sotto oppure in privato!
Se preferisci, puoi contattarmi sui social ai link che ti ho lasciato
qui.

IMPORTANTE:
Se hai provato questa ricetta, scatta una foto e condividila su Instagram. Ricorda di farmelo sapere usando il tag @la_casa_delle_coccinelle. Sarò ben felice di condividerla nelle mie storie!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ti potrebbero interessare anche

Commenta per primo!

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.