Sformato di lenticchie e patate

3 Gennaio 2019

Sformato di lenticchie e patate

0 Comments  /  Vai alla ricetta

Lo Sformato di lenticchie e patate, ispirato alla Shepherd’s Pie, è confortante e sostanzioso. Perfetto per riciclare le lenticchie avanzate.

Anche se in ritardo… Buon Anno!!!
Come avete passato questi giorni di festa e soprattutto come state?

Noi siamo alle prese con la gestione degli avanzi, parte che onestamente adoro! Eh sì, perché è bello cucinare pietanze deliziose, ma è anche bello poter dare loro nuova e golosa vita, anziché destinarle alla pattumiera. Detto questo, qui è “emergenza lenticchie”! Ne avevo cucinato una generosa pentola per la cena del veglione, ma me ne sono avanzate un bel po’.

Ho quindi deciso di preparare per il pranzo di oggi un classico del recupero ricco di gusto ed un’idea che con la giusta pianificazione può essere realizzata in anticipo.

Questo sformato, ispirato alla Shepherd’s Pie inglese, ha pochi e semplici ingredienti, ma belli sostanziosi! Basta una buona insalata verde di accompagnamento ed il pranzo è servito.


Questa ricetta fa per te perché…

  • completamente vegetale, perfetta dopo gli eccessi delle feste
  • leggera, ma sostanziosa e confortante
  • ricca di fibre, ferro e potassio
  • senza uova e letticini, adatta a allergici ed intolleranti
  • adatta a vegetariani e vegani

Questa ricetta non ha ancora valutazioni.

Sformato di lenticchie e patate

3 Gennaio 2019
: 4
: 30 min
: 30 min
: 1ore
: Facile

Lo sformato di lenticchie e patate, ispirato alla Shepherd's Pie, è confortante e sostanzioso. Perfetto per riciclare le lenticchie avanzate.

Di:

Ingredienti
  • 150 g di lenticchie già cotte
  • 200 ml di passata di pomodoro
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • 3 patate gialle
  • 2 cucchiai di farina di ceci
  • 2 cucchiai di lievito alimentare a scaglie
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1 cucchiaino di origano secco
  • 1 bicchiere d'acqua
  • 2 cucchiai di olio e.v.o.
  • 2 prese di pangrattato
  • sale e pepe
Procedimento
  • Step 1 Per prima cosa metti a lessare le patate intere e con la buccia.
  • Step 2 Nel frattempo trita finemente l’aglio ed il rosmarino. Riuniscili quindi in una padella assieme alle lenticchie. Aggiungi un goccio d’acqua e falle insaporire un istante, quindi aggiungi la passata di pomodoro e prosegui la cottura del sugo a fuoco lento.
  • Step 3 Quando le patate sono cotte (occorreranno circa 20 minuti), sbucciale e schiacciale aiutandoti con lo schiaccia-patate.
  • Step 4 In una ciotola riunisci le patate schiacciate, l’origano, la curcuma, il lievito alimentare a scaglie e la farina di ceci. Aggiungi il bicchiere d’acqua e mescola in modo da ottenere un composto omogeneo e cremoso. Aggiusta di sale e pepe, quindi condisci con un cucchiaio di olio.
  • Step 5 Ungi con il secondo cucchiaio d’olio il fondo di una pirofila, quindi spolverala con una presa di pangrattato.
  • Step 6 Versa nella pirofila la metà delle patate, quindi distribuisci il sugo di lenticchie e copri con la seconda metà delle patate.
  • Step 7 Decora la superficie dello sformato con una forchetta, quindi spolvera con la seconda presa di pangrattato.
  • Step 8 Cuoci lo sformato in forno a 220°C per circa 30 – 35 minuti.
Sformato di lenticchie e patate

Il consiglio in più

Il ripieno dello Sformato di lenticchie e patate è anche un ottimo condimento per la pasta o i cereali. Se vorrai sfruttare questa idea per organizzare i tuoi pasti potrai prepararlo in anticipo in dose doppia. Si conserverà in frigorifero per 3 – 4 giorni in contenitori o vasetti di vetro e potrai utilizzarlo sia assieme alla pasta che per realizzare questa ricetta.


Calorie: 285.65 kcal 19%*|Grassi: 7.32 g 14%*|
Carboidrati: 45.17 g 20%*|Proteine: 2.01 g 15%*|
Fibre: 8.62 g 29%*|Sodio: 438.11 mg 34%*
(*rispetto al fabbisogno medio giornaliero)
Scopri i valori nutrizionali completi di questa ricetta su Oreegano!

Se ti è piaciuto lo Sformato di lenticchie e patate, prova anche

HAI PROVATO QUESTA RICETTA?
Scatta una bella foto e condividila su Instagram! Ricorda di farmelo sapere usando il tag @very.stefy.berry e l’hashtag #vitadacoccinelle.

Condividi
  • 64
    Shares


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.