Pappa al pomodoro

11 Ottobre 2018

Pappa al pomodoro

0 Comments  /  Vai alla ricetta

Oggi vi propongo un’idea davvero semplice:  pane sciapo raffermo, pomodoro, basilico.

Il risultato però è coloratissimo, profumato e confortante: quel che ci vuole nelle prime sere di autunno! In più è anche nutriente, sano e vegan – friendly, un po’ come molti classici della cucina italiana. Infine, cosa molto importante, questa ricetta rappresenta un ottimo piatto del recupero, adatto per recuperare gli avanzi di pane che purtroppo troppo spesso vengono gettati.

Sto parlando della pappa al pomodoro, quella che si può gustare ancora oggi nelle trattorie perse fra i vicoli di Firenze, la protagonista di quella canzone di Rita Pavone che sì, tutti almeno una volta nella vita abbiamo cantato!

Pappa al pomodoro

11 Ottobre 2018
: 4
: 10 min
: 35 min
: 50 min
: Facile

Una zuppa semplice, confortante e dal sapore delizioso, perfetta per recuperare il pane raffermo. Uno dei veri grandi classici della cucina mediterranea.

Di:

Ingredienti
  • 4 fette di pane raffermo, meglio se di tipo toscano
  • 8 pomodori maturi
  • 1 cipolla
  • 1 litro di brodo vegetale
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 2 rametti di basilico fresco
  • 1 pizzico di sale grosso
Preparazione
  • Step 1 Trita finemente la cipolla e taglia a cubetti i pomodori. Trasferisci quindi le verdure in una pentola capiente e condiscile con 2 cucchiai d’olio ed un pizzico di sale grosso.
  • Step 2 Copri la pentola e lascia cuocere il tutto lentamente, in modo che i pomodori perdano l’acqua di vegetazione ed inizino a sfaldarsi.
  • Step 3 Aiutandoti con il frullatore ad immersione, riduci i pomodori in una purea molto fine. Aggiungi quindi il pane tagliato grossolanamente e copri il tutto con il brodo.
  • Step 4 Lascia sobbollire lentamente la zuppa finché il pane non si sarà completamente sciolto. Completa quindi con il basilico ed il restante olio d’oliva. Servi immediatamente.

Calorie: 127,87 kcal; Grassi: 7,41 g; Carboidrati: 11,4 g; Proteine: 4,45 g
Scopri i valori nutrizionali completi per questa ricetta su Oreegano!

Condividi

Post correlati



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.