Carnevale/ Lievito madre/ Pane fatto in casa/ Pasqua/ Ricette al forno/ Secondi e piatti unici/ Senza latte e derivati/ Senza soia/ Senza uova

Panzerotti cotti al forno

20 Aprile 2019

I Panzerotti cotti al forno sono una deliziosa variante light e gustosa di uno dei più grandi classici del cibo da passeggio.

Sarò una voce fuori dal coro, ma onestamente per Pasqua quest’anno non ho preparato o organizzato nulla di che… Non è una festività che suscita in me particolare interesse, a dire il vero, forse proprio perché la mia “Pasqua” personale avviene nel momento in cui la natura si risveglia, durante i primi giorni di primavera.

Il mio spirito “terricolo”, invece, sta prendendo il sopravvento e sento il bisogno di passare la stra grande maggioranza del mio tempo libero all’aperto. Il fatto è che ha sempre avuto un effetto rigenerante su di me!

In questi giorni di forte transizione ho cucinato pochissimo, in favore di piatti più frugali a base di cereali e verdure oppure frutta fresca. Complice il rinfresco settimanale del mio lievito madre, però, una cosina golosa ce la siamo concessa! Ho infatti preparato in casa i panzerotti, cuocendoli al forno. Li ho farciti con il cavolo riccio dell’orto ripassato in padella e con la conserva di pomodorini che ho preparato la scorsa estate (l’ultimo vasetto).

Cuocendo i Panzerotti al forno si può ottenere una variante più leggera rispetto a quella originale, ma nulla vieta di adattare la ricetta con tante farciture differenti e… Friggere!


Questa ricetta fa per te perché…

  • non fritta, ma cotta al forno
  • più leggera rispetto alla versione tradizionale
  • realizzata con la pasta madre
  • completamente vegetale, senza l’aggiunta di salumi e formaggi
  • adatta a vegetariani e vegani

Panzerotti cotti al forno

Pane fatto in casa Mediterranea
Di Stefania Porzioni: 4
Preparazione: 15 minuti + 6 ore di lievitazione Cottura: 20 minuti

I Panzerotti cotti al forno sono una deliziosa variante light e gustosa di uno dei più grandi classici del cibo da passeggio.

Ingredienti

  • 100 g di farina tipo 1
  • 200 g di farina Senatore Cappelli
  • 150 g di acqua minerale o microfiltrata
  • 70 g di lievito madre rinfrescato oppure 4 g di lievito madre in polvere
  • 4 g di sale fino
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Per il ripieno: cavolo riccio ripassato in padella con aglio e peperoncino oppure conserva di pomodorini in pezzi condita con aglio e basilico

Procedimento

1

In una ciotola capiente sciogli il lievito madre nell’acqua. Aggiungi il sale e la farina poco per volta. Impasta prima aiutandoti con un cucchiaio di legno, poi a mano fino ad ottenere un composto liscio.

2

Forma con l’impasto una palla, mettila in una ciotola e coprila con la pellicola trasparente. Posiziona la ciotola nel forno spento e lascia lievitare almeno fino al raddoppio (potrebbero volerci dalle 4 alle 6 ore).

3

A lievitazione terminata, recupera l’impasto e dividilo in 8 palline più o meno dello stesso peso. Sistemale su un ripiano leggermente infarinato e coprile con la pellicola trasparente.

4

Nel frattempo prepara il ripieno. Questa ricetta può adattarsi in tantissime varianti differenti. Io ho deciso di farcire metà panzerotti con il pomodoro e metà con il cavolo riccio.

5

Recupera le palline di impasto, stendile con il mattarello in modo da ricavare dei dischetti di circa 15 cm di diametro. Posiziona al centro il ripieno e chiudi i panzerotti sigillando bene i bordi.

6

Sistemali quindi su una teglia rivestita di carta forno e coprili nuovamente con la pellicola trasparente facendoli riposare circa 20 minuti. Nel frattempo scalda il forno a 220°C, quindi spennella la superficie con un goccio di olio.

7

Cuocili per circa 15 – 20 minuti, poi lasciali intiepidire su una griglia per qualche istante prima di servirli.

Panzerotti cotti al forno

Il consiglio in più

Rispetto alla ricetta tradizionale, a base di mozzarella e prosciutto cotto, ho preferito farcire i miei panzerotti con due ripieni completamente vegetali.
Per il ripieno al pomodoro ho preso una conserva di pomodorini a pezzi (la mia è fatta in casa, ma in commercio si trova abbastanza facilmente) ed ho aggiunto foglie di basilico spezzettate a mano ed aglio tagliato a pezzetti.
Ho invece preparato la variante a base di cavolo riccio pulendo le foglie ed eliminato la nervatura centrale, quindi le ho semplicemente ripassate in padella con un goccio di olio d’oliva, uno spicchio d’aglio schiacciato ed un peperoncino tritato. Per rendere il ripieno un po’ più umido ho poi aggiunto qualche pomodorino.


Calorie:  295.47 kcal 19%*|Grassi:  5.28 g 10%*|
Carboidrati: 56.66 g 25%*|Proteine: 9.0 g 12%*|
Fibre: 3.99 13%*|Sodio: 390.16 mg 30%*
(*rispetto al fabbisogno medio giornaliero)
Scopri i valori nutrizionali completi di questa ricetta su Oreegano!

Se ti sono piaciuti i Panzerotti cotti al forno, prova anche

HAI PROVATO QUESTA RICETTA?
Scatta una bella foto e condividila su Instagram! Ricorda di farmelo sapere usando il tag @very.stefy.berry e l’hashtag #vitadacoccinelle.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ti potrebbero interessare anche

Commenta per primo!

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.