Panfocaccia ai quattro gusti

13 Aprile 2019

Panfocaccia ai quattro gusti

0 Comments  /  Vai alla ricetta

Giusto la scorsa settimana il mio amatissimo forno ha deciso di abbandonarmi. Ammetto che inizialmente la cosa mi ha messa in crisi perché è uno degli elettrodomestici che utilizzo di più in assoluto.

Anche da qualche piccolo inconveniente possono però nascere grandi possibilità! Complici le ricette ed i suggerimenti di profili bellissimi come In Cucina Col Fornetto e Rainbow Energy, ho rispolverato il vecchio “fornetto Versilia” di mia mamma. Questo strabiliante oggetto, che latitava da decenni in cantina, è uno strumento comodo ed intelligente che può sostituire il forno elettrico in molte occasioni. Con il forno Versilia si prepara di tutto direttamente sul fornello di casa ed il risultato è molto simile a quello che offre la cottura nel forno tradizionale! Dalle patate arrosto alle polpette, dai muffins alle torte, passando per le mele ed il pane.

Foto di cocoparisienne da Pixabay

E così, anche un po’ in vista della Pasqua, ho pensato di realizzare un pane super conviviale. Quattro gusti differenti, morbidissimo e bello dorato, è delizioso da solo e perfetto anche come base per panini e bruschette. Gli ingredienti sono come sempre pochi e semplici, ma sono certa il risultato finale vi sorprenderà!

Panfocaccia ai quattro gusti

13 Aprile 2019
: 16
: 30 min
: 45 min
: 8 ore
: Media

Il panfocaccia ai quattro gusti è una ricetta semplice per ottenere un pane dorato e profumatissimo, adatto ai pranzi in famiglia.

Di:

Ingredienti
  • 250 g di farina di farro
  • 250 g di farina integrale
  • 250 g di acqua minerale o microfiltrata
  • 150 g di lievito madre rinfrescato oppure un cucchiaino abbondante di lievito madre liofilizzato
  • 50 g di concentrato di datteri o di sciroppo di agave
  • 50 g di olio extravergine di oliva
  • 8 g di sale
  • Per la farcitura: olive nere, cipolla rossa, pomodori secchi tagliati a pezzetti e rosmarino tritato
  • Per guarnire: un cucchiaio di latte vegetale e semi misti (io ho utilizzato un mix di sesamo bianco e nero)
Preparazione
  • Step 1 Riunisci in una ciotola capiente il lievito, la metà dello sciroppo di datteri o di agave, due pugni di farina presi dal totale e tutta l’acqua. Impasta con le dita fino a stemperare completamente gli ingredienti, quindi copri la ciotola con la pellicola trasparente e fai riposare il tutto in un luogo tiepido e lontano da correnti d’aria per 30 minuti.
  • Step 2 Trascorsi i 30 minuti, recupera questo primo impasto quindi aggiungi il restante sciroppo, il sale e l’olio. Aggiungi poco per volta la farina ed impasta fino ad ottenere un impasto soffice e omogeneo.
  • Step 3 Dividi l’impasto in 4 parti uguali (saranno di circa 200 – 230 g ciascuna a seconda che tu abbia usato il lievito madre liofilizzato o meno) ed incorpora in ciascuno un differente condimento.
  • Step 4 Forma quindi quattro palle abbastanza regolari e disponile nel fornetto Versilia unto in precedenza.
  • Step 5 Lascia riposare l’impasto fino al raddoppio (potrebbero volerci dalle 3 alle 6 ore), quindi spennella la superficie con il latte vegetale e ricoprila con i semi.
  • Step 6 Posiziona quindi sul fornello medio l’apposito accessorio ed il fornetto sopra di esso. Accendi il fuoco al massimo per 6 minuti, quindi abbassa la fiamma e prosegui la cottura per altri 35 – 40 minuti.
  • Step 7 Aspetta che il Panfocaccia intiepidisca prima di estrarlo dal fornetto.

Se non disponi del forno Versilia, puoi preparare il Panfocaccia anche con il classico forno di casa. Ti basterà sistemare i quattro impasti all’interno di uno stampo per ciambella in precedenza unto e farli lievitare al suo interno. A lievitazione completata, scalda il forno a 220°C mettendo sul fondo un pentolino pieno d’acqua. Inforna quindi il pane direttamente nello stampo dopo averlo decorato con i semi e cuocilo per 25 minuti. Trascorso questo tempo, ricopri lo stampo con un foglio di alluminio e prosegui la cottura per altri 15 minuti. 

Panfocaccia quattro gusti

Calorie: 186,09 kcal; Grassi: 4,25 g;
Carboidrati: 32,66 g; Proteine: 6,4 g
Scopri i valori nutrizionali completi di questa ricetta su Oreegano!

Condividi

Post correlati

Hummus di pomodori secchi

Hummus di pomodori secchi

L’hummus di pomodori secchi è una salsa ricca di sapore, ma anche sana e adatta a tutti. Da provare con pane tostato e verdure fresche.

Condividi
Pesto con pomodori secchi e tofu

Pesto con pomodori secchi e tofu

Dopo un primo incontro piuttosto traumatico con il tofu, il primo modo che mi venne in mente per utilizzarlo in cucina fu quello frullarlo per ottenerne pesti e salse. Da allora non le ho più mollate perché sono leggere, super sane e perfette per condire […]

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.