Panfocaccia ai quattro gusti

13 Aprile 2019

Panfocaccia ai quattro gusti

0 Comments  /  Vai alla ricetta

Giusto la scorsa settimana il mio amatissimo forno ha deciso di abbandonarmi. Ammetto che inizialmente la cosa mi ha messa in crisi perché è uno degli elettrodomestici che utilizzo di più in assoluto.

Anche da qualche piccolo inconveniente possono però nascere grandi possibilità! Complici le ricette ed i suggerimenti di profili bellissimi come In Cucina Col Fornetto e Rainbow Energy, ho rispolverato il vecchio “fornetto Versilia” di mia mamma. Questo strabiliante oggetto, che latitava da decenni in cantina, è uno strumento comodo ed intelligente che può sostituire il forno elettrico in molte occasioni. Con il forno Versilia si prepara di tutto direttamente sul fornello di casa ed il risultato è molto simile a quello che offre la cottura nel forno tradizionale! Dalle patate arrosto alle polpette, dai muffins alle torte, passando per le mele ed il pane.

Foto di cocoparisienne da Pixabay

E così, anche un po’ in vista della Pasqua, ho pensato di realizzare un pane super conviviale. Quattro gusti differenti, morbidissimo e bello dorato, è delizioso da solo e perfetto anche come base per panini e bruschette. Gli ingredienti sono come sempre pochi e semplici, ma sono certa il risultato finale vi sorprenderà!

Panfocaccia ai quattro gusti

13 Aprile 2019
: 16
: 30 min
: 45 min
: 8 ore
: Media

Il panfocaccia ai quattro gusti è una ricetta semplice per ottenere un pane dorato e profumatissimo, adatto ai pranzi in famiglia.

Di:

Ingredienti
  • 250 g di farina di farro
  • 250 g di farina integrale
  • 250 g di acqua minerale o microfiltrata
  • 150 g di lievito madre rinfrescato oppure un cucchiaino abbondante di lievito madre liofilizzato
  • 50 g di concentrato di datteri o di sciroppo di agave
  • 50 g di olio extravergine di oliva
  • 8 g di sale
  • Per la farcitura: olive nere, cipolla rossa, pomodori secchi tagliati a pezzetti e rosmarino tritato
  • Per guarnire: un cucchiaio di latte vegetale e semi misti (io ho utilizzato un mix di sesamo bianco e nero)
Preparazione
  • Step 1 Riunisci in una ciotola capiente il lievito, la metà dello sciroppo di datteri o di agave, due pugni di farina presi dal totale e tutta l’acqua. Impasta con le dita fino a stemperare completamente gli ingredienti, quindi copri la ciotola con la pellicola trasparente e fai riposare il tutto in un luogo tiepido e lontano da correnti d’aria per 30 minuti.
  • Step 2 Trascorsi i 30 minuti, recupera questo primo impasto quindi aggiungi il restante sciroppo, il sale e l’olio. Aggiungi poco per volta la farina ed impasta fino ad ottenere un impasto soffice e omogeneo.
  • Step 3 Dividi l’impasto in 4 parti uguali (saranno di circa 200 – 230 g ciascuna a seconda che tu abbia usato il lievito madre liofilizzato o meno) ed incorpora in ciascuno un differente condimento.
  • Step 4 Forma quindi quattro palle abbastanza regolari e disponile nel fornetto Versilia unto in precedenza.
  • Step 5 Lascia riposare l’impasto fino al raddoppio (potrebbero volerci dalle 3 alle 6 ore), quindi spennella la superficie con il latte vegetale e ricoprila con i semi.
  • Step 6 Posiziona quindi sul fornello medio l’apposito accessorio ed il fornetto sopra di esso. Accendi il fuoco al massimo per 6 minuti, quindi abbassa la fiamma e prosegui la cottura per altri 35 – 40 minuti.
  • Step 7 Aspetta che il Panfocaccia intiepidisca prima di estrarlo dal fornetto.

Se non disponi del forno Versilia, puoi preparare il Panfocaccia anche con il classico forno di casa. Ti basterà sistemare i quattro impasti all’interno di uno stampo per ciambella in precedenza unto e farli lievitare al suo interno. A lievitazione completata, scalda il forno a 220°C mettendo sul fondo un pentolino pieno d’acqua. Inforna quindi il pane direttamente nello stampo dopo averlo decorato con i semi e cuocilo per 25 minuti. Trascorso questo tempo, ricopri lo stampo con un foglio di alluminio e prosegui la cottura per altri 15 minuti. 

Panfocaccia quattro gusti

Calorie: 186,09 kcal; Grassi: 4,25 g;
Carboidrati: 32,66 g; Proteine: 6,4 g
Scopri i valori nutrizionali completi di questa ricetta su Oreegano!

Condividi

Post correlati

Polpette di cavolo riccio e riso integrale

Polpette di cavolo riccio e riso integrale

Eh, niente! Esistono giorni in cui polpettare è l’unica soluzione in cucina. In questo periodo sto avendo un rapporto piuttosto strano con elettrodomestici ed accessori elettronici in generale, nel senso che… Ciò che utilizzo abitualmente per magia smette di funzionare! Ieri è stato il turno […]

Condividi
Latte di mandorla fatto in casa

Latte di mandorla fatto in casa

Una ricetta semplice e veloce per ottenere del buon latte di mandorle in casa, un’ottima e salutare alternativa al latte vaccino.

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.