Insalata di orzo con zucchine e fagiolini

20 Giugno 2019

Insalata di orzo con zucchine e fagiolini

0 Comments  /  Vai alla ricetta

Ciao a tutti! Come state?
Io abbastanza bene, anche se per qualche giorno ho avuto bisogno di sparire un po’. È proprio una cosa generale, non solo relativa ai social e al blog, e mi capita da sempre.

Sì, in sostanza sono una di quelle persone che ha bisogno di un po’ di solitudine per ricaricarsi.

Tutto qui procede comunque molto tranquillamente e la spesa nell’orticello si sta facendo sempre più abbondante, cosa che ogni volta mi riempie di soddisfazione.

Ecco dunque arrivare anche i primi fagiolini della stagione!

Non so voi, ma io ho iniziato ad apprezzare questo ortaggio solo da pochissimo, riscoprendolo dopo anni passati a mangiarlo solo lessato e condito con olio e aceto.

Per questi giorni di caldo, ho adorato i fagiolini proprio così: in una buonissima insalata tiepida di orzo assieme alle zucchine ed una generosa dose di basilico… Perché ormai che i fagiolini assieme al basilico stanno bene lo sanno tutti!

*** Il bellissimo piatto che ho usato per presentare la mia insalata di orzo con zucchine e fagiolini è 100% artigianale e fatto a mano dalla bravissima Selena selenamente_creatiamano! Seguitela ed innamoratevi delle sue creazioni: realizza vere meraviglie!! ***

Insalata di orzo con zucchine e fagiolini

20 Giugno 2019
: 4
: 15 min
: 35 min
: 50 min
: Facile

L'insalata di orzo con zucchine e fagiolini è un piatto unico veloce da realizzare e ricco di gusto, ma anche super sano e adatto a tutti.

Di:

Ingredienti
  • 250 g di orzo perlato
  • 200 g di ceci lessati
  • 2 zucchine
  • 1 tazza di fagiolini già puliti e privati delle punte
  • 2 cipollotti
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • 1 mazzetto di basilico fresco
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale
Preparazione
  • Step 1 Per prima cosa sciacqua l’orzo e mettilo in una pentola dal fondo spesso. Coprilo con acqua pari al doppio del suo volume. Porta la pentola sul fuoco e fa cuocere l’orzo per assorbimento, a fiamma bassa e con il coperchio.
  • Step 2 Nel frattempo taglia a fettine il cipollotto e le zucchine. Sistema tutto quanto in una padella e condisci con un cucchiaio di olio extravergine di oliva ed un pizzico di sale. Fai saltare le verdure per circa 15 minuti in modo che siano cotte e dai lati ben dorati.
  • Step 3 Quando l’orzo è a metà cottura, aggiungi nella stessa pentola anche i fagiolini tagliati a pezzetti senza mescolare. Metti nuovamente il coperchio e prosegui la cottura.
  • Step 4 Metti in un mixer le foglie di basilico, aggiungi il restante olio extravergine di oliva ed un cubetto di ghiaccio. Frulla tutto fino ad ottenere una salsina con cui condire l’insalata.
  • Step 5 Una volta pronto, scola l’orzo e i fagiolini, quindi sciacquali sotto l’acqua fredda in modo da bloccarne la cottura. Mettili in un’insalatiera ed aggiungi anche i ceci, le zucchine e la salsa di basilico. Mescola bene e completa l’insalata con i pinoli tostati.
Insalata di orzo con zucchine e fagiolini

Le insalate di cereali, legumi e verdure sono fantastiche quando si vuole creare un piatto sano, ma allo stesso tempo veloce sia da realizzare che da mangiare. Sono quindi perfette per essere portate con noi a scuola o al lavoro, ma anche per golosi pranzi o ricche cene in compagnia.
Vi è piaciuta l’insalata di orzo con zucchine e fagiolini? Vi consiglio di provare anche i
Fusilli al farro con pesto di alga nori. Li amerete!


Calorie: 408,38 kcal; Grassi: 11,05 g;
Carboidrati: 67,66 g; Proteine: 13,5 g; Fibre: 13,16 g
Scopri i valori nutrizionali completi di questa ricetta su Oreegano!

Condividi

Post correlati

Polpettine di funghi e zucchine al prezzemolo

Polpettine di funghi e zucchine al prezzemolo

Le polpettine di funghi e zucchine al prezzemolo sono una ricetta sana e tutta vegetale perfetta per portare in tavola più verdure.

Condividi
Melanzane al sugo piccante

Melanzane al sugo piccante

Ho sempre avuto un rapporto un po’ conflittuale con la pioggia. Vi prego, non chiedetemi di buttarmi nel traffico di una giornata piovosa oppure di ritrovarmi in un luogo affollato mentre diluvia, a meno che non sia strettamente necessario. Ne uscirei “stropicciata” e di pessimo […]

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.