Autunno/ Cereali/ Inverno/ Natale/ Pasqua/ Primavera/ Ricette al forno/ Secondi e piatti unici/ Senza latte e derivati/ Senza lievito/ Senza uova

Galletta di cavolo nero e mais

14 Maggio 2020

La Galletta di cavolo nero e mais regala colori e sapori unici. Completamente vegetale e a base di farine non raffinate, stupirà tutti!

Cose da fare con le ultime foglie di cavolo nero, parte : la galletta!

Questa volta il cavolo nero è davvero finito, facendo largo a montagne di spinaci, lattuga ed erbe spontanee. In effetti, quando si scegli di mangiare ciò che regala l’orticello, è molto raro rimanere a digiuno! Regali di un progetto di autosussistenza che spero cresca sempre di più…

Questa galletta salata è stata preparata con un fondo di yogurt di soia mescolato ad un cucchiaio di farina e sale, cui ho poi aggiunto il cavolo nero lavato e privato della nervatura centrale, cipolla rossa a fettine e mais dolce. Il segreto però è la base, friabilissima, che si potrà usare sia nelle preparazioni salate che in quelle dolci, magari con crema o confettura e tanta frutta fresca.

Torta salata con patate, porri e tofu affumicato

La Torta salata con patate, porri e tofu affumicato è tutta vegetale, soffice e golosa, perfetta per essere realizzata anche in monoporzioni.


Questa ricetta fa per te perché…

  • facile da preparare
  • ricca di verdure, perfetta per chi in genere non le gradisce
  • preparata con farina integrale
  • senza uova, latte e formaggi
  • senza lievito
  • adatta a vegetariani e vegani

Galletta di cavolo nero e mais

Secondi Mediterranea
Di Stefania Porzioni: 8
Preparazione: 20 minuti + 30 minuti di riposo della base Cottura: 40 minuti

La Galletta di cavolo nero e mais regala colori e sapori unici. Completamente vegetale e a base di farine non raffinate, stupirà tutti!

Ingredienti

  • Per la base:
  • 320 g di farina tipo 2
  • 80 g di olio di semi di girasole (meglio se bio e spremuto a freddo)
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 80 g di acqua
  • 1 pizzico di sale
  • Per la farcia:
  • 120 g di yogurt di soia bianco
  • 1 cucchiaio di farina tipo 2
  • 1 lattina di mais dolce piccola
  • 1 piccolo mazzo di foglie di cavolo nero
  • 1 cipolla rossa
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

Procedimento

1

Riunisci nel mixer la farina, l'olio di semi di girasole e il sale. Lavora gli ingredienti in modo da ottenere un composto sabbioso. Aggiungi l'aceto e l'acqua poco alla volta continuando a lavorare l'impasto. Quando gli ingredienti sono amalgamati, forma un panetto e lascialo riposare per 30 minuti a temperatura ambiente.

2

Nel frattempo taglia a fettine la cipolla e il cavolo nero, dopo averlo privato della nervatura centrale. Scola il mais e sciacquarlo bene.

3

Trascorsi i 30 minuti, recupera l'impasto e stendilo su un foglio di carta forno leggermente infarinato in modo da ottenere un disco di circa 26 – 28 cm di diametro. Trasferiscilo in una teglia direttamente con la carta forno.

4

Stendi al centro lo yogurt di soia precedentemente mescolato con il cucchiaio di farina e un pizzico di sale, lasciando uno spazio dal bordo di circa 3 cm. Distribuisci quindi le foglie di cavolo nero, le fettine di cipolla e il mais dolce. Irrora con i due cucchiai di olio di oliva e condisci con sale e pepe. Aiutandoti con la carta forno, ripiega i bordi della galletta verso il centro in modo da sigillarli.

5

Cuoci in forno preriscaldato a 180°C per circa 35 – 40 minuti e aspetta che intiepidisca prima di servirla.

Galletta di cavolo nero e mais

Il consiglio in più

Per rendere ancora più gustosa questa galletta, ti suggerisco di cospargere la superficie di pepe rosa leggermente schiacciato con il mortaio o la lama di un coltello. Oltre a regalare uno splendido colore, aggiunge un tocco davvero unico!


Se ti è piaciuta la Galletta di cavolo nero e mais, prova anche

HAI PROVATO QUESTA RICETTA?
Scatta una bella foto e condividila su Instagram! Ricorda di farmelo sapere usando il tag @very.stefy.berry e l’hashtag #vitadacoccinelle.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Commenta per primo

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.