Autunno/ Dolci d'autunno/ Dolci e biscotti/ Frutta secca/ Halloween/ Ricette al forno/ Senza latte e derivati/ Senza lievito/ Senza uova

Le Fave dei Morti

1 Novembre 2018

Le Fave dei Morti sono un dolce antico che si prepara tradizionalmente in Romagna e in parte dell’Italia centrale durante la festività di Ognissanti.

Halloween, Samhain o Ognissanti… Resta il fatto che questa notte sarà un po’ speciale, per alcuni la più importante dell’anno, ed io non faccio eccezione.

All’inizio volevo unirmi alla corrente e preparare qualcosa con la zucca o qualcosa con il carbone… Però poi finisce che ti svegli e quel richiamo alla terra e al proprio mondo interiore diventa più forte di ogni convinzione acquisita o imposta.

Ho scelto di preparare le Fave dei morti, ispirandomi alla ricetta di Pellegrino Artusi. Non me ne vogliano i puristi: la ricetta originale prevede l’aggiunta di un uovo nell’impasto, ma ho preferito evitare questo ingrediente e sostituirlo con amido e acqua. Metà sono poi alla cannella, come le voleva il Maestro, metà sono all’anice, come le ho sempre viste fare a casa mia.


Biscotti alla zucca e cioccolato

I Biscotti alla Zucca e Cioccolato sono semplici e buoni. Senza latte, burro e uova, sono ottimi per le colazioni e le merende d’autunno.


Questa ricetta fa per te perché

  • semplice da realizzare, anche con i bambini
  • ricca di frutta secca
  • più leggera rispetto alla versione tradizionale
  • senza burro, latte e uova
  • adatta a vegetariani e vegani

Le Fave dei Morti

Dolci Mediterranea
Di Stefania Porzioni: 50 biscotti
Preparazione: 20 minuti Cottura: 12 minuti

Le Fave dei Morti sono un dolce antico che si prepara tradizionalmente in Romagna e in parte dell’Italia centrale durante la festività di Ognissanti.

Ingredienti

  • 100 g di mandorle
  • 200 g di farina integrale di farro
  • 100 g di zucchero di canna
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • 2 cucchiai d’acqua
  • 30 g di olio di semi di girasole
  • grappa (in alternativa puoi usare la bevanda vegetale che preferisci)
  • cannella, anice o scorza di limone grattugiata a piacere

Procedimento

1

Trita le mandorle molto finemente con il mixer (Artusi le voleva “poco più piccole di un grano di riso”).

2

Mescola in una ciotola la farina, le mandorle tritate, l’amido di mais, gli aromi che hai scelto e lo zucchero, unisci l’olio e l’acqua.

3

Inizia ad impastare ed aggiungi quel tanto di grappa che serve ad ottenere un composto che possa essere malleabile.

4

Forma dei piccoli biscotti tondi o ovali e schiacciali leggermente al centro con il pollice. Disponili in una teglia rivestita di carta forno e cuocili a 180°C per circa 12 minuti o finché il fondo non sarà ben dorato. Lasciali raffreddare prima di servirli.

Le Fave dei Morti

Il consiglio in più

Non farti ingannare dalle apparenze. Nonostante appena tolti dal forno i tuoi dolcetti sembreranno ancora molto morbidi, attendi che si raffreddino completamente: diventeranno immediatamente friabili e deliziosi!


Calorie: 62.41 kcal|Grassi: 1.94 g|
Carboidrati: 9.95 g|Proteine: 1.43 g|
Fibre: 1.1 g
Scopri i valori nutrizionali completi di questa ricetta su Oreegano!

Se ti sono piaciute Le Fave dei morti, prova anche

HAI PROVATO QUESTA RICETTA?
Scatta una bella foto e condividila su Instagram! Ricorda di farmelo sapere usando il tag @very.stefy.berry  oppure l’hashtag #vitadacoccinelle e se già non lo stai facendo, naturalmente, seguimi!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ti potrebbero interessare anche

Commenta per primo!

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.