Autunno/ Colazione/ Conserve di frutta e verdura/ Estate/ Idee Regalo Fatte in Casa

Confettura di Fichi al profumo di Limone

18 Settembre 2018

La Confettura di Fichi al profumo di Limone è facile da preparare. Dolce e aromatica, perfetta a colazione o per farcire crostate e biscotti.

Il grande albero di fichi è stato piantato più di 40 anni fa, ma a fine estate continua a regalare i suoi meravigliosi frutti in abbondanza. Da quando mi sono trasferita poi, le merende sotto i suoi rami sono diventate una tradizione per me.

Portare i suoi frutti con me durante l’inverno però non è facile come potrebbe pensare… Ho provato ad essiccare un po’ di fichi lo scorso anno, ma i risultati sono stati piuttosto deludenti. Alcuni, che io sappia, li congelano, ma poi non saprei davvero come consumarli.

L’unico metodo che fino ad ora ho trovato davvero valido è quello di trasformarli in confettura. Ecco come la preparo, con molto meno zucchero rispetto alla ricetta originale, ma con il profumo di scorza di limone e caramello… Una di quelle cose che sa di buono come i bei ricordi.


Questa ricetta fa per te perché…

  • semplice e genuina
  • ti permette di conservare i fichi per più di un anno
  • contiene meno zucchero rispetto alla ricetta tradizionale

Confettura di Fichi al profumo di Limone

Conserve di frutta e verdura Mediterranea
Di Stefania Porzioni: 6 vasetti da 350 g
Preparazione: 30 minuti + 8 ore di riposo Cottura: 2 ore e 30 minuti

La Confettura di Fichi al profumo di Limone è facile da preparare. Dolce e aromatica, perfetta a colazione o per farcire crostate e biscotti.

Ingredienti

  • 2 Kg di fichi maturi
  • 750 g di zucchero di canna
  • il succo di 1 limone
  • la scorza di 1 limone non trattato

Procedimento

1

Per prima cosa lava con cura i fichi e tagliali in 6 spicchi senza sbucciarli, dopo di ché riducili in piccoli pezzi. Mettili in una pentola in acciaio dal fondo spesso ed aggiungi lo zucchero, il succo di limone e le scorzette tritate finemente.

2

Mescola con cura gli ingredienti, coprili e lasciali riposare per 8 ore in un luogo fresco. Ogni tanto passa a mescolarli.

3

Trascorse le 8 ore, porta la pentola sul fuoco ed inizia a cuocere la confettura: ci vorranno circa 2 ore e mezza di cottura a partire dal bollore. Ricordati di girarla spesso.

4

Terminato il tempo di cottura, valuta se frullare la confettura aiutandoti con un frullatore ad immersione. Se la consistenza è abbastanza omogenea e gradisci la presenza dei pezzi di frutta, questo passaggio non è necessario.

5

A questo punto valuta anche se la confettura è abbastanza densa oppure se richiede altra cottura. Per farlo ti basterà versarne un cucchiaino su di un piatto; se la confettura solidificherà rapidamente e non colerà, significa che è giunto il momento di metterla nei vasi precedentemente puliti e sterilizzati.

6

Facendo attenzione a non scottarti, trasferisci la confettura di fichi nei vasetti, chiudili immediatamente con i tappi e sterilizza il tutto.

Confettura di Fichi al profumo di Limone

Il consiglio in più…

Questo consiglio vale solo per le confetture e le marmellate, ma ti permetterà di risparmiare parecchio tempo. Se riesci a versare nei vasi la confettura ancora bollente, potrai semplicemente chiuderli e lasciarli capovolti fino al completo raffreddamento. Sarà il calore stesso a sterilizzare i contenitori e si formerà comunque il vuoto.

Sterilizzare vasetti e conserve è comunque fondamentale per la buona riuscita della tua preparazione. Dai un’occhiata al metodo completo per preparare la tua confettura in totale sicurezza.


Se ti è piaciuta la Confettura di Fichi al profumo di Limone, ti suggerisco di provare anche

HAI PROVATO QUESTA RICETTA?
Scatta una bella foto e condividila su Instagram! Ricorda di farmelo sapere usando il tag @very.stefy.berry e l’hashtag #vitadacoccinelle.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ti potrebbero interessare anche

Commenta per primo!

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.