Cavolfiore alla cantonese vegan

29 Dicembre 2019

Cavolfiore alla cantonese vegan

0 Comments  /  Vai alla ricetta

Il Cavolfiore alla cantonese vegan è una ricetta veloce e sfiziosa, perfetta da portare con sé al lavoro o per una cena leggera.

Dopo giorni di festa, anche un po’ di ritorno alla normalità non guasta. Normalità certo, ma rigorosamente senza noia!

Ho quindi colto la palla al balzo partecipando all’iniziativa #unasanaschiscetta organizzata dalla bravissima Le Ricette Sane di Zia Pam per proporvi un’idea ottima, super sana, piena di verdure e leggera, perfetta anche da preparare in anticipo e portare con sé al lavoro. Il tema di oggi era il cavolfiore ed ho subito pensato di trasformarlo in modo semplice e veloce per farne una variante gustosa del più grande classico della cucina asiatica, il riso alla cantonese.

Basta infatti mettere le cimette di cavolfiore ancora crude nel robot da cucina e frullare qualche istante. Il risultato è una consistenza granulosa, simile a quella di tanti piccoli chicchi perfetti per sostituire riso e cous cous in numerose ricette.


Questa ricetta fa per te perché…

  • leggera e pratica, ma decisamente gustosa
  • adatta anche ai bimbi o a chi in genere mangia poche verdure
  • ricca di fibre, ferro, potassio, fosforo e vitamina C
  • 100% vegetale, senza latte, uova e glutine
  • adatta a vegetariani e vegani

Valuta per primo questa ricetta!

Cavolfiore alla cantonese

29 Dicembre 2019
: 2
: 20 min
: 5 min
: 30 min
: Molto Facile

Il Cavolfiore alla cantonese vegan è una ricetta veloce e sfiziosa, perfetta da portare con sé al lavoro o per una cena leggera.

Di:

Ingredienti
  • 1/2 cavolfiore
  • 1 carota
  • 80 g di piselli surgelati
  • 100 g di farina di ceci
  • 100 g di acqua
  • 1 pizzico di curcuma
  • 1 cucchiaino di zenzero grattugiato
  • 1 spicchio d'aglio schiacciato
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Sale
Procedimento
  • Step 1 Riunisci in un pentolino i piselli e le carote tagliate a pezzetti. Copri con acqua e condisci con poco sale. Porta il pentolino sul fuoco e cuoci le verdure per 5 minuti a partire dal bollore. Una volta pronte, scolale e tienile da parte.
  • Step 2 Nel frattempo mescola la farina di ceci con l’acqua, aggiungi la curcuma ed un pochino di sale. Forma una pastella omogenea da cuocere in una padella antiaderente calda per circa 5 minuti per lato.
  • Step 3 Metti nel mixer il cavolfiore tagliato a cimette e frullalo con l’intermittenza per qualche istante in modo da formare tanti chicchi. Tienili da parte.
  • Step 4 Una volta pronta, trasferisci anche la farinata di ceci nel mixer e frulla in modo da ottenere una consistenza simile a quella delle uova strapazzate.
  • Step 5 Nella stessa padella metti a scaldare l’olio con lo spicchio d’aglio schiacciato e lo zenzero. Aggiungi il cavolfiore e cuocilo a fiamma molto alta per 1 minuto sempre mescolando.
  • Step 6 Aggiungi la farinata di ceci tritata, i piselli e le carote. Aggiusta di sale se serve e lascia insaporire giusto 1 minuto. Servi subito oppure lascia raffreddare e trasferisci nei contenitori. Potrai conservare il cavolfiore preparato in questo modo in frigorifero per 2 – 3 giorni.
Cavolfiore alla cantonese vegan

Il consiglio in più

Un’alternativa ancora più veloce alla farinata di ceci è quella di utilizzare del semplice tofu sbriciolato e condito con un pizzico di curcuma. Ti basterà aggiungerlo assieme a tutti gli altri ingredienti e saltarlo in padella per qualche minuto. Per donare alla preparazione il caratteristico sapore di uova, puoi aggiungere un pizzico di sale nero (o kala namak), ingrediente opzionale anche se molto consigliato.


Calorie: 362.39 kcal 24%*|Grassi: 12.95 g 25%*|
Carboidrati: 45.61 g 20%*|Proteine: 18.39 g 24%*|
Fibre: 15.82 53%*|Sodio: 298.8 mg 23%*
(*rispetto al fabbisogno medio giornaliero)
Scopri i valori nutrizionali completi di questa ricetta su Oreegano!

Se ti è piaciuto il Cavolfiore alla cantonese vegan, prova anche

HAI PROVATO QUESTA RICETTA?
Scatta una bella foto e condividila su Instagram! Ricorda di farmelo sapere usando il tag @very.stefy.berry e l’hashtag #vitadacoccinelle.

Condividi
  • 1
    Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.