Autunno/ Cereali/ Inverno/ Natale/ Primi piatti/ Ricette con gli avanzi/ Senza latte e derivati/ Senza uova

Canederli agli spinaci

8 Dicembre 2018

I canederli agli spinaci sono grosse polpette di pane raffermo, arricchite da tante verdure e deliziosi aromi. Ottima idea del recupero!

Ho sempre amato cucinare piatti diversi da quelli della mia tradizione perché anche attraverso il cibo si possono scoprire consuetudini e luoghi molto lontani… Il cibo, se glielo permettiamo, è capace davvero di farci viaggiare nel tempo e nello spazio!

Per questo giorno ho pensato di preparare i canederli un piatto in apparenza povero, ma bello sostanzioso, tipico dei giorni di festa. La ricetta di base richiede l’uso delle uova e dei formaggi, ma se ne può realizzare anche una versione 100% vegetale decisamente più leggera e comunque deliziosa.

Assieme al pane raffermo, essenziale in questa ricetta, possono essere unite anche le verdure che preferite. In una delle versioni più tipiche compaiono gli spinaci, ma anche le barbabietole rosse sono una buona alternativa.


Questa ricetta fa per te perché…

  • economica e pratica
  • richiede pochi ingredienti
  • adatta alle occasioni speciali
  • nutriente e corroborante
  • senza formaggi e uova, adatta ad allergici ed intolleranti

Canederli agli spinaci

Primi Tedesca
Di Stefania Porzioni: 4
Preparazione: 40 minuti + 20 minuti di ammollo del pane Cottura: 10 minuti

I canederli agli spinaci sono grosse polpette di pane raffermo, arricchite da tante verdure e deliziosi aromi. Ottima idea del recupero!

Ingredienti

  • 250 g di pane raffermo
  • 200 g di spinaci (anche surgelati)
  • 1 bicchiere di bevanda di soia o mandorle senza zucchero
  • 1 cucchiaio di farina integrale
  • 1 cucchiaino di cipolla in polvere
  • 3 – 4 rametti di prezzemolo
  • noce moscata a piacere
  • pepe a piacere
  • 80 – 100 g di pangrattato a seconda delle necessità
  • un pizzico di sale
  • 5 foglie di salvia
  • 60 ml di olio di semi di girasole oppure 40 g di burro (anche vegetale)

Procedimento

1

Taglia il pane a cubetti molto piccoli, quindi mettilo in una ciotola e bagnalo con la bevanda vegetale.

2

Nel frattempo lessa gli spinaci con poca acqua, quindi, dopo averli fatti intiepidire, strizzali e tritali finemente.

3

Unisci gli spinaci al pane ammorbidito, quindi aggiungi la farina, la cipolla in polvere, la noce moscata, il pepe, il prezzemolo ed il sale. Impasta tutto quanto ed aggiungi poco per volta il pangrattato fino ad ottenere un composto malleabile, ma ancora umido.

4

Forma 8 polpette dal diametro di circa 4-5 cm e lasciale riposare per una decina di minuti. Nel frattempo metti a bollire una pentola di acqua salata per lessare i canederli.

5

Quando l’acqua bolle, mettili delicatamente in pentola e lasciali cuocere per 10 minuti, quindi scolali e condiscili con l’olio caldo, in cui avrai lasciato in infusione qualche minuto la salvia.

Canederli agli spinaci

Il consiglio in più

I Canederli agli spinaci possono essere preparati con un paio di giorni di anticipo e conservati in frigorifero oppure metterli nei sacchetti gelo e congelarli ancora crudi. All’occorrenza ti basterà tuffarli in acqua bollente salata senza scogelarli e cuocerli per 20 minuti.


Calorie: 379.36 kcal 25%*|Grassi: 17.48 g 34%*|
Carboidrati: 46.26 g 20%*|Proteine: 10.93 g 14%*|
Fibre: 4.91 g 16%*|Sodio: 606.49 mg 47%*
(*rispetto al fabbisogno medio giornaliero)
Scopri i valori nutrizionali completi per questa ricetta su Oreegano!

Se ti sono piaciuti i Canederli agli spinaci, prova anche

HAI PROVATO QUESTA RICETTA?
Scatta una bella foto e condividila su Instagram! Ricorda di farmelo sapere usando il tag @very.stefy.berry e l’hashtag #vitadacoccinelle.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Commenta per primo

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.